Artist: Gabrio Baldacci     Album: Nina     Label: Auand     Code: AU9087-89

Nina

  • Nina

  • Gabrio Baldacci

  • 02 October 2020

  • AU9087-89

  • 8031697908920

  • No covers downloadable for Guests

No tracks downloadable for Guests

  • Total views : 424

  • Today views : 2

  • Created on : 17 September 2020

  • Total songs : 23

  • Total comments : 0

  • From: Auand

Press Release

“NINA”, tutte le anime di Gabrio Baldacci
 in un attesissimo triplo album

Auand Records mette insieme quasi un decennio di musica
fresca e potente lungo generi apparentemente lontani
 
 
Per catturare tutte le anime sonore di Gabrio Baldacci un disco non sarebbe bastato. Per questo motivo Auand Records raccoglie le sue identità musicali in uno spettacolare triplo album “NINA” ricorrendo ad un packaging studiato per l’occasione. Quasi un decennio di musica diviso in tre capitoli: Solo (2017), Tambrio (in duo, inciso nel 2019), e Mr Rencore (in trio, 2014). Oltre alla versione in triplo CD, “NINA” sarà anche disponibile in digitale, in tre parti, in uscita ogni primo venerdì del mese fino a dicembre: “Solo” (il 2 ottobre), “Tambrio” (il 6 novembre) e “Mr Rencore” (il 4 dicembre).

Mr. Rencore è il progetto con Daniele Paoletti alla batteria e all’elettronica e Beppe Scardino al sax baritono e sax alto. «Per questa formazione, che include i miei migliori amici – dice Baldacci – ho scritto le musiche. È sempre stato una sorta di laboratorio dove sperimentiamo insieme soluzioni musicali e sonore. Dei tre, forse questo è il progetto con il sound più violento».

L’album Solo è un’esplorazione in cui l’approccio multisfaccettato e i diversi talenti del chitarrista si fanno ancora più evidenti: chitarre, loop station, drum machine, chitarra baritono, archetto per violino ed effetti sono solo alcuni degli utensili nella sua cassetta degli attrezzi. «Anche qui – continua – le musiche sono mie composizioni: un frullato di input sonori che descrivono un altro periodo della mia vita. Mi è servito molto per affrontare me stesso  e i blocchi che mi portavo dietro».

Approccio del tutto opposto nel progetto con Stefano Tamborrino, fedele complice del duo Tambrio. Niente di scritto o preparato. «È l’unico disco – conferma Baldacci – dove ho preferito lasciare che la musica nascesse dal nostro inconscio. Un pomeriggio di improvvisazioni libere domate poi dalle mani e dalle orecchie esperte di Francesco Ponticelli, che ci ha registrato e ha scelto dei frammenti di musica. Anche qui si può trovare di tutto: dalle ballad all’heavy metal, dal noise ai silenzi. C’è persino un brano cantato da Stefano!»

L’antologia di progetti e ricordi – arrivata a dieci anni di distanza da “Intollerant” con Tim Berne, ormai fuori catalogo – è tenuta insieme proprio dagli affetti: se il titolo che li racchiude tutti è “NINA”, nome della figlia di 9 anni, sono tante le dediche disseminate fra i titoli delle tracce. «Per esempio – rivela il chitarrista – nel disco in duo alcuni brani sono dedicati a Stefano Bartolini, straordinario sassofonista e persona meravigliosa con cui ho avuto la fortuna di suonare, e che purtroppo ci ha lasciati qualche anno fa. Alcune atmosfere mi hanno ricordato le cose che io e lui suonavamo insieme a Max Sorrentini. È il caso di “Too Blaines Infart” che non ha un vero senso letterale: è semplicemente l’anagramma di Stefano Bartolini».

Agli ascoltatori il compito di decodificare i tanti altri indizi lungo le tre tappe di questo viaggio, accompagnati da quasi un decennio di musica potente e sempre nuova, e dalle incursioni in una miriade di generi apparentemente lontani.
 
 
EN
 
“NINA” – the multifaceted world of Gabrio Baldacci
A long-awaited triple album

Auand Records collects almost a decade
of powerful, fresh, and genre-defying music
 
One album is never enough to fit the multiple music identities of Italian guitar player and composer Gabrio Baldacci. This is why Auand Records has collected his major works in “NINA”, a triple album that unveils a big part of his world, split in 3 chapters: Solo (2017), Tambrio (2019), and Mr Rencore (2014). Besides the triple-CD version, “NINA” will also be available as a 3-part digital pack, each part being released in the first Friday of the month – “Solo” (out October 2nd), “Tambrio” (out November 6th) and “Mr Rencore” (out December 4th).

Mr. Rencore features Daniele Paoletti (drums and electronics) and Beppe Scardino (baritone and alto saxes). «This band includes my best friends – Baldacci says – and I love writing for them. It’s always been a kind of lab: we experiment new solutions. If we consider the three parts, this one conveys the most violent sound».

The Solo album is all about exploring his many skills: guitars, loop station, drum machine, baritone guitar, a bow, and multiple effects are just a few of his tools of the trade, and he also composed each track. «it’s a mix of music inputs that well describe those years of my life. It helped me a lot with coming to terms with myself».

He adopts the opposite approach when working with Stefano Tamborrino, the second half of the duo called Tambrio. No compositions, no planning. «This is the only album – Baldacci reveals – where I wanted music to flow from our subconscious. An afternoon of free improvisations, which were then put under control by Francesco Ponticelli’s skilled hands and ears – he recorded us and selected the parts. It’s yet another case of an album filled with anything you can think of: ballads, heavy metal, noise and quiet. There’s even a track sung by Stefano!»

This anthology – ten years after “Intollerant”, featuring Tim Berne, now out of print – is held together by memories and love: the main title, “NINA”, recalls his 9-year-old daughter, but there are also many tokens scattered in the long tracklist. «For example – Baldacci says – in the duet album some tunes are dedicated to someone I was super lucky to work with: Stefano Bartolini, extraordinary sax player and wonderful human being. Unfortunately, he passed away some years ago. Some moods reminded me of the music we used to play together. One of the track is the anagram of his name».

Listeners will have to crack the code in many titles, following hints and tips coming from the music. Their quest will be accompanied by almost a decade of powerful, ever-changing music and by countless genres, apparently too distant to be mixed.

Track List

SOLO / 2017 (CD1)
01 Zouj 1
02 Dark Was the Night Cold Was the Ground
03 Zouj 2
04 Tambonof
05 Malente Love
06 Nina
07 Zouj 3
08 Zouj 4
09 PF 10

TAMBRIO / 2019 (CD2)
01 Made of Bones
02 Nacoro
03 Sobaba
04 Tra Blinio
05 Notra Libi
06 Too Blaines Infart
07 Potamba
08 Rotuli Tic
09 Divo Crain

MR RENCORE / 2014 (CD3)
01 Kudra
02 La Rana e lo Scorpione
03 Gnu Gun
04 Ricorso 737
05 Goodbye Gun

Personnel

Gabrio Baldacci baritone guitar, acoustic guitar, bass, drum machine, loop station (CD1, CD2, CD3)
Beppe Scardigno baritone sax, alto sax (CD3)
Daniele Paoletti drums, drum machine (CD3)
Stefano Tamborrino drums, Casio SA1 (CD2)

Recording Data

Produced by Marco Valente and Gabrio Baldacci
Executive Producer: Marco Valente
Cover Photo: Gabrio Baldacci

More Albums From Auand