Artist: Aldo Bagnoni     Album: The Connection     Label: AlfaMusic     Code: AFMCD231

The Connection

  • The Connection

  • Aldo Bagnoni

  • 22 May 2020

  • AFMCD231

  • 8032050020129

  • Digital, Jazzos, AlfaMusic

  • No covers downloadable for Guests

No tracks downloadable for Guests

  • Total views : 2010

  • Today views : 1

  • Created on : 10 April 2020

  • Total songs : 10

  • Total comments : 0

  • From: AlfaMusic

Press Release

The Connection Il TRAILER

 

THE CONNECTION è il nuovo progetto di Aldo Bagnoni. Il batterista e compositore barese si avvale della preziosa collaborazione di alcuni tra i migliori musicisti pugliesi (in particolare, del Salento), il polistrumentista Emanuele Coluccia, il contrabbassista Giampaolo Laurentaci e il tastierista Mauro Tre, sicuramente tra i più adatti a connettersi con il clima musicale di questo progetto.

I brani sono tutti originali, di carattere sicuramente jazzistico contemporaneo, con puntate nel tango, nel camerismo, nell’atonale, nell’etnico, ma senza riferimenti obbligati a nessuno stile di moda; con l’eccezione di un arrangiamento di un pezzo popolare lucano. Un panorama sonoro composito, ma internamente connesso dalla personale visione musicale di Aldo Bagnoni.

*Il gruppo ha esordito nel luglio 2019 al festival jazz di Roccella Jonica

 

La connessione, non da oggi, è una pratica necessaria, irrinunciabile

per l’essere umano.

È fondamentale, per quegli animali sociali che siamo, secondo Aristotele, potersi trasmettere esperienze e sentimenti, e non si può farlo restando distanti. La connessione, pertanto, rimanda a una prossimità che però non può essere solo fisica o tecnologica.

Restringendo un po’ il campo e andando più a fondo, la connessione va intesa anche in senso personale: e allora si tratterà innanzitutto di un equilibrio interiore da perseguire. Per farlo, bisognerà rifarsi anche ad un’ulteriore interpretazione del termine “connessione”: nel senso del saper connettere, riflettere e fare

propri i risultati di tale ricerca. Solo in questo modo ragionato, ciò che condivideremo – e mai come oggi i termini di “condivisione” e “connessione” sono strettamente collegati – potrà avere un senso, e non essere semplicemente un tic nevrotico, pavloviano, necessitato da una moda convenzionale e insensata.

Ogni sguardo, ogni immagine, ogni parola, ogni nota non possono non avere il loro peso, nel comunicare tra noi, e una loro motivazione precisa.

Con la giusta connessione, intendendola appunto nella sua più ampia accezione, sarà facile e ragionevole poter condividere tutto questo.

 

Note sui brani dell'Album:

 

Un ricordo va a due carissimi amici che non ci sono più, Nico D’Alessandro e Stefano Cerundolo, che mi hanno anch’essi aiutato a coltivare la mia passione per la musica, cui resto riconoscente per sempre.

 

Heart on a mountain è per Maria Pia, per ovvi motivi, ma che lei sola conosce profondamente.

This is my place per Emanuele, Giampaolo e Mauro, per tutta la musica che hanno aggiunto alla mia, ben sapendo qual era il loro posto.

Oral culture è per il Jazz di ieri, di oggi e di domani, con amore.

The dolmen and the sea è per la Puglia, i suoi rasserenanti scenari di bellezza tra terra e mare, che invece celano durezze insospettabili.

Lipompo’s just arrived per la Basilicata, con i suoi paesaggi magnifici e suoi abitanti cape toste, ma anche per Bruno Tommaso, grandissimo uomo e musicista (lui sa perché).

Eternal returns per il mio amico Francesco Saverio Nisio, la sua sapienza e la sua profondità, che amerei avere in pari misura anch’io. 

Cappello eolico per la casa, luogo che dovrebbe sempre tenerci al riparo dal vento delle paure e delle inquietudini.

What was I looking for per tutti coloro che prima o poi trovano ciò che non stavano cercando più, o non ricordavano di stare cercando.

Clarabella, infine, è per me stesso da bambino, quando mi venne in mente in qualche modo questo motivo, oggi solo un poco diverso da allora. Il titolo si riferisce ad una storia tratta da una vecchia storia a fumetti letta all’epoca, dove Orazio si fa affiancare da un Topolino a mo’ di Cirano, per farsi perdonare da Clarabella per uno sgarbo, con una serenata posticcia - quella che recito in una delle due versioni. Tutto però andrà a finire piuttosto male: ovvero, nella vita è fondamentale imparare a capire di chi ci si possa fidare sul serio.

 

E infine, The Connection, complessivamente, è per tutti coloro che, in questo mondo logorato dalla paura e dall’odio dell’Altro, non lavorano a dividere, ma appunto a connettere.

 

Aldo Bagnoni 

Track List

1. Clarabella 5.20

2. Cappello eolico 7.12

3. This is my place 6.24

4. Eternal returns 7.15

5. The dolmen and the sea 11.34

6. Heart on a mountain 9.53

7. Oral culture 6.55

8. Lipompo’s just arrived 6.01

9. What was I looking for 5.52

10. Clarabella (Epilogo) 1.23

 

Total time: 68.09

 

All composed and arranged by Aldo Bagnoni (except 3, arranged by Aldo Bagnoni,

Emanuele Coluccia & Mauro Tre) 8, traditional from Lucania, South Italy.

 

Publishing: AlfaMusic Studio (Siae)

 

 

Personnel

Aldo Bagnoni drums, reciting voice on 10

Emanuele Coluccia tenor and soprano sax,piano on 10

Mauro Tre piano, Fender Rhodes, synth

Giampaolo Laurentaci double bass

 

Produced by Aldo Bagnoni for AlfaMusic Label&Publishing

Production coordination Fabrizio Salvatore

 

Photos Pia Sciandivasci

Graphic project Nerina Fernandez

Recording Data

Recording

(28 – 30 June 2019) Sudestudio, Guagnano (Lecce)

Sound engineer Stefano Manca

 

Mix

Aldo Bagnoni, Emanuele Coluccia, Giampaolo Laurentaci, Mauro Tre & Stefano Manca.

 

Mastering AlfaMusic Studio, Rome

Sound engineer Alessandro Guardia

More Albums From AlfaMusic