Artist: Davide Peluso Quartet     Album: The Blue Zone     Label: A.MA Records A.MA Edizioni     Code:

The Blue Zone

No tracks downloadable for Guests

  • Total views : 350

  • Today views : 2

  • Created on : 27 January 2020

  • Total songs : 9

  • Total comments : 0

  • From: A.MA Records A.MA Edizioni

Press Release

Un’atmosfera rarefatta e un climax crepuscolare che evocano fascinazioni provenienti dal Nord Europa. The Blue Zone è la nuova creatura discografica targata Davide Peluso Quartet, formazione costituita da Alberto Parmegiani (chitarra), Andrea Biondi (vibrafono), Davide Peluso (contrabbasso) e Riccardo Gambatesa (batteria). Il CD contiene nove brani che sgorgano dalla sensibilità compositiva di Parmegiani, Biondi e Peluso, ad esclusione di Strange Meeting (Bill Frisell) e Slam (Jim Hall). Il mood astratto di Lament (Andrea Biondi) è profondamente ammaliante. L’incedere del vibrafonista è pensoso, descrittivo, adornato da guizzi cromatici che creano tensione, sostenuto ottimamente dal costrutto ritmico coloristico e assai stimolante intessuto da Gambatesa. Stay Close (Alberto Parmegiani) brilla per uno struggente senso elegiaco. Peluso cesella un sermone improvvisativo colmo di fine melodiosità e intenso lirismo. L’eloquio di Parmegiani è centellinato con gusto e nobile spirito narrativo, imperlato da alcune accattivanti venature bluesy. Il fil rouge di The Blue Zone, album che affonda le radici nel contemporary jazz, è la pacatezza espressiva congiuntamente a un’elogiabile sobrietà interpretativa, due elementi predominanti che affiorano grazie all’ammirevole ricchezza d’animo che alberga nel cromosoma di Davide Peluso, Alberto Parmegiani, Andrea Biondi e Riccardo Gambatesa.

Stefano Dentice

Track List

Blue Zone

Sonora

Ciccìcoccò

Strange Meeting

On My Way Home

Slam

Stay Close

One For Vittoria 

Personnel

Davide Peluso Double Bass

Alberto Parmegiani Guitar

Andrea Biondi    Vibraphone

Riccardo Gambatesa Drums 

Recording Data

Recorded at A.MA Records Studio June 2016

More Albums From A.MA Records A.MA Edizioni