Artist: Maurizio Brunod/Aldo Mella/Gabriele Boggio Ferraris     Album: Italian Jazz Book Vol.1     Label: UR Records     Code: UR 013

Italian Jazz Book Vol.1

  • Italian Jazz Book Vol.1

  • Maurizio Brunod/Aldo Mella/Gabriele Boggio Ferraris

  • 01 September 2018

  • UR 013

  • iTunes, UR Records

  • No covers downloadable for Guests

No tracks downloadable for Guests

  • Total views : 146

  • Today views : 1

  • Created on : 21 September 2018

  • Total songs : 8

  • Total comments : 0

  • From: UR Records

Press Release

                                           ITALIAN JAZZ BOOK Vol.1

 

            Maurizio BRUNOD/ Aldo MELLA/ Gabriele BOGGIOFERRARIS

English: 

"An original Hybrid evolution of Modern Quartet Sound. Italian Jazz Book Vol.1 in considered to be one the strongest jazz album in 2018. Reccomended!"

 

(Flavio Caprera for Jazz Convention")

YouTube Link : https://www.youtube.com/watch?v=FzAxwP4c_jo

 

This project wants to celebrate the music of some of the most important and valuable Italian jazz players, and especially their compositions. So, the repertory stretches from Franco D’Andrea to Enrico Rava, from Daniele di Bonaventura to Stefano Bollani, arriving to touch the music of the group’s components themselves, all three of them active composers.

The aim, therefore, is to help the great public get a closer look at the fine compositional flair of some of the leading musician of the Italian jazz scene.

All of this is realized through the sounds of an unusual band, with no drums but with two harmonic instruments, in eternal balance between love and hate: Boggio Ferraris’ vibraphone and Brunod’s guitar. The solid rhythmic of Aldo Bella’s double bass completes this trio that wants to gain an unique “voice”, hopefully of some relevance for Italian jazz, even by playing pieces of diverse and far origins.

 

                                           ITALIAN JAZZ BOOK Vol.1

 

            Maurizio BRUNOD/ Aldo MELLA/ Gabriele BOGGIOFERRARIS

 

"Una sorta di ibridazione moderna e riuscita del suono del Modern Jazz Quartet. Italian Jazz Book Vol.1 crediamo essere uno dei più bei dischi italiani del 2018. Consigliato!”

Italiano:

Questo progetto intende celebrare la musica di alcuni dei più importanti e validi musicisti jazz italiani ed in particolare le loro composizioni: il repertorio spazia quindi da Franco D’andrea a Enrico Rava, da Daniele di Bonaventura  a Stefano Bollani, fino a toccare il repertorio degli stessi componenti del gruppo, tutti e tre a loro volta attivi compositori.
L’intento è quindi quello di fare scoprire ad un pubblico il più vasto possibile, la fine vena compositiva di alcuni dei musicisti di spicco della scena Jazz italiana.
Il tutto fatto attraverso i suoni di una formazione insolita, senza batteria e con due strumenti armonici e in eterno equilibrio tra amore ed odio come il vibrafono di Boggio Ferraris e la chitarra di Brunod.
La solida ritmica del contrabasso di Aldo Mella completa questo trio che vuole , attraverso le esecuzioni di brani provenienti da origini  anche parecchio diverse e lontane, acquisire una “voce” propria, si spera di una certa rilevanza per il Jazz italiano.


Maurizio Brunod : tra i più affermati chitarristi del panorama attuale, ha alle spalle un’attivissima carriera a fianco di alcune icone della storia del Jazz mondiale: basti pensare a nomi come Miroslav Vitous, Tim Berne,Enrico Rava, Javer Girotto, Roberto Gatto, Daniele di Bonaventura e moltissimi altri.
Ha pubblicato oltre trenta dischi ed è fondatore, insieme a Massimo Barbiero, dello storico gruppo Enten Eller con cui si è esibito in tutto il mondo.
E’ autore del best seller didattico “Manuale di Sopravvivenza del Chitarrista curioso”, pubblicato da Curci nel 2014.

Gabriele Boggio Ferraris :  Vibrafonista tra i più attivi nella scena jazz italiana, ha all’attivo 3 album a proprio nome e collaborazioni con svariati artisti: ricordiamo tra gli altri, Roy Paci, Hindi Zara, Ludovic Beier, Massimo Manzi, Jorge Bosso, Attilio Zanchi, Stefano Bagnoli, Stochelo Rosemberg, Marco Zurzolo, Andrea Dulbecco, Riccardo Fioravanti e molti altri. ‪
E’ stato nominato tra i più apprezzati esponenti del suo strumento nei JAZZIT Award per cinque edizioni consecutive, dal 2011 al 2016.
E’ fondatore dell’etichetta discografica UR Records, con cui pubblica il suo Penguin Village nel 2015.

Aldo Mella : considerato tra i più talentuosi e versatili contrabbassisti in Italia, è da oltre vent’anni membro stabile dei gruppi di Franco D’Andrea con cui si è esibito , oltre che nelle più celebri rassegne Jazz italiane, anche in festival in Australia , Indonesia, Spagna e Croazia.
Ha inoltre collaborato con numerosissimi artisti, dalla musica leggera al jazz,  tra questi  ricordiamo : Ivan Lins, Fabio o, Lee Konitz, Dave Douglas, Han Bennink, Stanley Jordan e moltissimi altri.
Svolge un’intensa attività didattica pressi diverse Associazioni e Scuole Civiche.

 

YouTube Link : https://www.youtube.com/watch?v=FzAxwP4c_jo

 

Track List

Danças (A.Allione)

Hypnotic Sad Loop (M.Brunod)

Le Solite Cose (E.Rava)

Fafa (A.Mella)

I Gazzillori (D.Di Bonaventura)

Cherries (F.D'Andrea)

Indaco (A.Mandarini)

Da Silva (E.Rava)

 

Personnel

Maurizio Brunod - Guitar

Aldo Mella - Doublebass

Gabriele Boggio Ferraris - Vibraphone

Recording Data

Recorded on March 2018 by Piergiorgio Miotto

at "Il Pollaio",

Ronco Biellese

 Mixed and Mastered on May/June 2018 by Aldo Mella

 

 

More Albums From UR Records