Artist: JAZZCOM feat. FLAVIO BOLTRO     Album: DUMMY AND HUMAN     Label: Dodicilune     Code: ED292

DUMMY AND HUMAN

  • DUMMY AND HUMAN

  • JAZZCOM feat. FLAVIO BOLTRO

  • 23 November 2011

  • ED292

  • 8033309692920

  • iTunes, Dodicilune

  • No covers downloadable for Guests

No tracks downloadable for Guests

  • Total views : 3120

  • Today views : 1

  • Created on : 14 October 2012

  • Total songs : 10

  • Total comments : 0

  • From: Dodicilune

Press Release

Dopo il lusinghiero risultato ottenuto nel 2006 con l’esordio discografico Stultifera navis e dopo aver preso parte nello stesso anno al “Mallets, brushes and more”, il tour del vibrafonista statunitense Mike Mainieri (fondatore e leader degli Steps Ahead), il gruppo Jazzcom torna a incidere un nuovo album. Dummy and Human, con la partecipazione del trombettista Flavio Boltro, è prodotto dall’etichetta salentina Dodicilune e distribuito da IRD.

Progetto del pianista torinese Corrado Abbate, Jazzcom attinge in modo trasversale alle diverse fonti della musica contemporanea di matrice jazzistica, puntando sulla qualità e originalità del materiale tematico, sulla versatilità dei solisti e sull’efficacia comunicativa degli arrangiamenti. Alla guida di un ensemble di eccellenti musicisti, il leader firma un album di jazz attuale, acustico, saldamente radicato nella tradizione hard-bop e modale, ma proiettato in avanti e sensibile alle suggestioni provenienti da ambiti musicali diversi. Il repertorio è costituito in gran parte da composizioni originali di Abbate, con contributi degli altri musicisti, e rivisitazioni di temi classici o popolari (un tema di musica spagnola del primo Novecento - Guajira - e la nota canzone popolare siciliana - Vitti 'na crozza).

Le svariate esperienze musicali maturate dai singoli componenti, tutti jazzisti di lungo corso,  affiorano con naturalezza nella ricca espressività di questa affiatata formazione piemontese. Le solide radici hard-bop si manifestano senza compromessi nei due brani fast (I Love Art e Step Back), impreziositi dagli interventi solistici di Boltro. Negli altri brani si passa con disinvoltura dall'esplorazione modale dal sapore jazz-rock di Aeolian Canon al latin-jazz di Dummy and Human; dalle atmosfere fusion di That's My Job e Don't Ask Me Why (con Boltro che gioca sapientemente con il delay), alle suggestioni tyneriane di Players and Games. Un jazz italiano di qualità, eclettico, raffinato, accessibile.

Dodicilune è attiva dal 1996 e riconosciuta dal Jazzit Award tra le prime tre etichette discografiche italiane (dati 2010 e 2011). Dispone attualmente di un catalogo di oltre 120 produzioni di artisti italiani e stranieri, ed è distribuita in Italia e all'estero da IRD presso 300 punti vendita tra negozi di dischi, Feltrinelli, Fnac, Ricordi, Messaggerie, Melbookstore. I dischi Dodicilune possono essere acquistati anche online (Amazon, Ibs, LaFeltrinelli, Jazzos) o scaricati in formato liquido su 56 tra le maggiori piattaforme del mondo  (iTunes, Napster, Fnacmusic, Virginmega, Deezer, eMusic, RossoAlice, LastFm, Amazon) Info su www.dodiciluneshop.it


Track List

1 – Guajira (Federico Longas)
2 – Don’t ask me why (Corrado Abbate)
3 – Aeolian canon (Corrado Abbate)
4 – I love Art (Corrado Abbate)
5 – That’s my job (Carlo Bernardinello)
6 – Vitti ‘na crozza (tradizionale)
7 – Dummy and human (Corrado Abbate)
8 – Step Back (Corrado Abbate)
9 – Players and games (Corrado Abbate)

Personnel

Corrado Abbate – piano
Fabio De March – basso elettrico
Carlo Bernardinello – batteria
Gigi Di Gregorio – sax tenore e soprano
Danilo Pala – sax contralto
Flavio Boltro – tromba (2, 4, 8)


Recording Data

Prodotto da Gabriele Rampino per Dodicilune edizioni
Label Manager: Maurizio Bizzochetti
Registrato e mixato nel febbraio/marzo 2011 da Pippo Monaro per Blumusica (Torino)
Masterizzato nel marzo 2001 da Mauro Andreoli al Das Ende der dinge (Trento)
Foto di Corrado Abbate, Carlo Alberto de Laugier, Aurelio Dessì, Proffelice, Gianfranco Verrua