Artist: Giulia Galliani MAG Collective     Album: SONG FOR JONI     Label: Dodicilune     Code: ED405

SONG FOR JONI

  • SONG FOR JONI

  • Giulia Galliani MAG Collective

  • 08 May 2018

  • ED405

  • 8033309694054

  • Dodicilune

  • No covers downloadable for Guests

No tracks downloadable for Guests

  • Total views : 838

  • Today views : 3

  • Created on : 04 May 2018

  • Total songs : 10

  • Total comments : 0

  • From: Dodicilune

Press Release

Prodotto dall'etichetta pugliese Dodicilune, martedì 8 maggio esce - distribuito in Italia e all’estero da Ird e nei migliori store online da Believe Digital - “Song For Joni” del Giulia Galliani Mag Collective. Il disco nasce dall'idea della trentenne cantante toscana di ripercorre e sviluppare la vicinanza della cantautrice canadese Joni Mitchell al jazz. Una rilettura che enfatizza il significato intrinseco dei testi, attraverso la libertà propria del linguaggio jazzistico. Nove brani della Mitchell (Blue, Woodstock, The Jungle Line, Song To A Seagull, A Case Of You, Black Crow, Shadows And Light, My Old Man e All I Want) e "Goodbye Pork Pie Hat" di Charles Mingus, riletti ed eseguiti da Matteo Addabbo (pianoforte, organo hammond), Andrea Mucciarelli (chitarra), Giovanni Benvenuti (sax), Marco Benedetti (basso e contrabbasso), e Andrea Beninati (batteria, percussioni, violoncello). Ospiti in alcuni brani le voci di Camilla Battaglia, Sara Battaglini, Luca Latini e Olivia Rovai e le corde di Katia Moling, Rachele Odescalchi e Samuele Sapienza con l'arrangiamento di Giovanni Mancini. Il disco sarà presentato ufficialmente nel giorno dell'uscita al Teatro Politeama di Poggibonsi, in provincia di Siena (ore 21.15 - ingresso 6/8 euro).

«Il progetto nasce in occasione della mia Laurea in Canto Jazz al Conservatorio P. Mascagni di Livorno sotto la supervisione del maestro Mauro Grossi. Avevo sempre desiderato analizzare i primi anni di carriera di Joni Mitchell per trovare nei suoi brani quel filo conduttore che l’aveva portata a collaborare con Pastorius e Mingus e ad avvicinarsi al mondo jazzistico», sottolinea Giulia Galliani. «Ho scelto alcuni brani che per melodia, armonia o anche retorica lirica e musicale fossero più rispetto che delle canzoni folk. Cercando di esaltare queste caratteristiche “nascoste” ho tramutato la lettura analitica in una rilettura musicale, con un'impronta personale che enfatizza il significato intrinseco dei testi, attraverso la libertà propria del linguaggio jazzistico. Dopo la Laurea ho deciso di completare il progetto e registrare un disco formando il MAG Collettive, perché la musica e gli arrangiamenti che erano nati in gruppo mi avevano sorpresa, meravigliata e convinta nonostante Joni Mitchell rimanga una cantante complessa sia vocalmente che per contenuti. Credo davvero che sia un lavoro che meriti di essere ascoltato».

Classe 1988, Giulia Galliani ha studiato all'Istituto Superiore di Studi Musicali Pietro Mascagni di Livorno conseguendo la Laurea in Canto Jazz, seguendo lezioni e workshop con insegnanti di alto livello internazionale come Michele Hendricks, Joey Blake, Theo Bleckmann, Becca Stevens, Diana Torto, Titta Nesti, Maria Pia De Vito, Elisabetta Antonini, Tomasella Calvisi, Mya Fracassini, Dee Alexander e molti altri. Dal 2008 ad oggi ha avuto esperienze in campo professionale come cantante solista e corista in ambito jazz, blues, soul, pop e rock suonando con Francesco Petreni, Mauro Grossi, Giulio Visibelli, Daniele Mencarelli, Matteo Addabbo, Giulio Stracciati, Piero Bronzi, Luca Marianini, Andrea Scognamillo, Franco Fabbrini, Ettore Bonafè, Marcello Faneschi, Bibish Mola, Roberto Nannetti, Valter Poli, Nino Pellegrini, Diego Perugini, Stefano Negri, Mauro Porro, Sergio Corbini, Mariano Di Nunzio. Fa parte della Natural Revolution Orchestra diretta da Fabio Morgera grazie al quale ha avuto la possibilità di suonare con Fabrizio Bosso, Walter Paoli, Piero Borri, Michele Papadia, Francesco Maccianti, Filippo Pedol, Dario Cecchini, Stefano Scalzi, Stefania Scarinzi, Riccardo Galardini, Guido Zorn, Luca Signorini, Renzo Cristiano Telloli, Claudio Giovagnoli, Andrea Melani. Fa parte della New Border Ensamble diretta da Mirco Mariottini, con Giovanni Falzone, Paolo Corsi e Marco Baliani. Ha fatto parte del coro Jubilee Shouters diretto da Gianna Grazzini cantando con Titta Nesti, Daniela Soria, Franco Nesti, Piero Giosuè ecc. ed é stata corista nel tour italiano di Shana Morrison. Fa parte inoltre del Novo Grupo Vocal diretto da Stefania Scarinzi specializzato in musica brasiliana. Dal 2016 è leader del MAG Collective, progetto di stampo jazzistico che vede la partecipazione di Matteo Addabbo, Giovanni Benvenuti, Marco Benedetti, Andrea Mucciarelli e Andrea Beninati. Fa parte del trio "TIB - The in Between" con Franco Fabbrini e Andrea Scognamillo con il quale è coinvolta in una intensa attività concertistica per l'uscita del loro primo album. Dal 2012 ha avuto l'occasione di cantare in molti festival europei in qualità di lead vocal cantando con il rapper Ice MC. Ha inciso nel 2014 il suo primo disco come lead vocal "The Never Ending Breakfast" con i Tuna Milk, sempre come lead ha inciso “Visioni in Musica” con Mirco Mariottini. Ha inoltre partecipato ad altri dischi come “New Birth” con La Natural Evolution Orchestra, “Farfavole” di Renzo Rubino, “L'Assalto” con i Passo Gigante, "We Are Back" con i Videodrome, "Ruins" dei T.h.o.m., "Bugiardi Nati” di Matteo Addabbo Organ Trio. 

L’etichetta Dodicilune è attiva dal 1996. Dispone di un catalogo di oltre 220 produzioni di artisti italiani e stranieri ed è distribuita in Itali a e all'estero da IRD in circa 400 punti vendita tra negozi di dischi e store. I dischi Dodicilune possono essere acquistati anche online, ascoltati e scaricati su una cinquantina tra le maggiori piattaforme del mondo.


Track List

1 - Blue
2 - Woodstock
3 - The Jungle Line
4 - Song To A Seagull
5 - A Case Of You
6 - Black Crow
7 - Goodbye Pork Pie Hat
8 - Shadows And Light
9 - My Old Man
10 - All I Want

All compositions by Joni Mitchell except 7 by Charles Mingus

Personnel

Giulia Galliani - vocals
Giovanni Benvenuti - saxophones
Andrea Mucciarelli - guitar
Matteo Addabbo - piano, hammond
Marco Benedetti - electric/double bass
Andrea Beninati - drums, cello
Sara Battaglini, Camilla Battaglia - vocals (1)
Luca Latini, Olivia Rovai - vocals (7)
Katia Moling - viola (6)
Rachele Odescalchi, Samuele Sapienza - violin (6)
Giovanni Mancini - strings arrangements (1, 6)

Recording Data

Total time 58:13 STEREO DDD
p 2018 DODICILUNE (Italy)
c 2018 DODICILUNE (Italy)
www.dodicilune.it
CD DODICILUNE DISCHI Ed405
8033309694054

Produced by Giulia Galliani and Gabriele Rampino for Dodicilune edizioni, Italy
Label manager Maurizio Bizzochetti (www.dodicilune.it)
Recorded 12-17 September 2017 at Jambona Lab, Cascina (Pi), Italy
Mixed 18-20 September 2017 at Jambona Lab, Cascina (Pi), Italy
Mastered 24 September 2017 at Jambona Lab, Cascina (Pi), Italy
Sound engineer Antonio Castiello Assistant Aldo De Sanctis
Track 1 recorded by Giovanni Sala at Cantine di Badia Recording Studio, Poggibonsi (Si), Italy
Cover artwork by Diego Gabriele, www.diegogabriele.it
Photos by Giulia Noci
Contact: giuliagalliani88@gmail.com

More Albums From Dodicilune